scienza dei dati chirurgici

Un seminario con il Prof. Pierre Jannin, università di Rennes 2

scienza dei dati chirurgici, con pierre jannin

Siamo felici di ospitare il Prof. Pierre Jannin in questo seminario organizzato nel contesto del progetto ARS

Martedì 8 Luglio 2019

Ore 11:00 

Aula Verde: Dipartimento di Informatica vedi mappa

Contatti: Prof. Paolo Fiorini

Abstract

La chirurgia è una professione complessa dove le innovazioni scientifiche hanno il potenziale per portare sostegno a vari livelli per raggiungere una migliore efficacia ed efficienza. Negli scorsi decenni la chirurgia è stata spesso vista come un’arte o un mestiere in cui le conoscenze venivano trasferite da maestri a studenti e le tecniche apprese praticando su pazienti, ora la chirurgia è considerata un’attività professionale in cui sono richiesti il ​​rigore, l’analisi approfondita e la comprensione olistica per l’ottimizzazione.

Nelgi ultimi anni i professionisti hanno sempre più potuto beneficiare di un elevato numero di dati e informazioni in grado di aiutare le decisioni e le azioni. Tuttavia, il passaggio dai dati alle informazioni e dalle informazioni alla conoscenza è ancora individuale, con un’integrazione e un’automazione limitate.

La scienza dei dati chirurgici (Surgical Data Science), come qualsiasi altro file applicativo di scienza dei dati biomedici, mira a fornire metodi e sistemi per facilitare la generazione e l’utilizzo della conoscenza. Nonostante la scienza classica dei dati biomedici, la scienca dei dati chirurgici coinvolge operatori e team di persone il cui contributo è cruciale sul risultato. Le attività umane e i processi corrispondenti sono aspetti importanti dei dati chirurgici da elaborare e comprendere.

In questa presentazione, introdurrò gli approcci della scienza dei dati chirurgici che abbiamo studiato, implementato e validato in diversi contesti applicativi. La prima applicazione sarà correlata alla stimolazione cerebrale profonda (Deep Brain Stimulation) per malattie cerebrali correlate al motore. Mostrerò come la scienza dei dati chirurgici aiuta ad assistere la pianificazione chirurgica, le prestazioni e la programmazione e la valutazione post-operatorie per migliorare i risultati e ridurre gli effetti collaterali. La seconda area che presenterò brevemente riguarda la modellizzazione delle conoscenze procedurali studiando i processi chirurgici con applicazioni sull’analisi delle capacità chirurgiche e sulla formazione chirurgica.  

 

Prof. Pierre Jannin

Pierre Jannin è un direttore di ricerca INSERM presso la Medical School dell’Università di Rennes (Francia). È il capo del gruppo di ricerca MediCIS di UMR 1099 LTSI, Istituto di ricerca Inserm e Università di Rennes. Nel 2005 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l’Università di Rennes nel settore dell’imaging 3D multimodale in neurochirurgia e della “Habilitation” (HDR) presso l’Università di Rennes nel 2005 sulla neurochirurgia assistita da informazioni e conoscenze.

Ha oltre 30 anni di esperienza nella progettazione e nello sviluppo di sistemi di chirurgia assistita da computer. I suoi quesiti di ricerca includono la scienza dei dati chirurgici, la robotica chirurgica, la chirurgia guidata dall’immagine, la realtà aumentata e virtuale, la modellizzazione delle procedure e dei processi chirurgici, lo studio dell’esperienza chirurgica, la formazione chirurgica e la metodologia di validazione nell’elaborazione delle immagini mediche.

È autore o coautore di oltre 90 articoli di riviste internazionali peer-reviewed. È stato Presidente della Società Internazionale di Computer Aided Surgery (ISCAS) dal 2014 al 2018 e Segretario Generale dal 2004 al 2014. È stato membro del consiglio della società MICCAI dal 2014 al 2018. È eletto MICCAI Fellow dal 2018. È membro anziano della società SPIE. È vicedirettore per l’International Journal of Computer Assisted Radiology and Surgery. È stato redattore associato e revisore per diverse riviste (ad es. IEEE TMI, MedIA, IJCARS, Neuroimage, Yearbook of Medical Informatics). È membro di numerosi comitati organizzatori e di programmi di conferenze internazionali, come MICCAI, CARS, SPIE Medical Imaging e MMVR. È stato presidente della conferenza CARS 2019 e copresidente del programma del MICCAI 2017. È cofondatore di conferenze IPCAI ed è stato Co-General Chair dal 2010 al 2016.